Droning Maud

 



Il 28 aprile 2017 è uscito BEAUTIFUL MISTAKES il lavoro in 8 tracce realizzato da DRONING MAUD.
Un viaggio onirico e catartico che cambia completamente lo scenario ed esce dalle logiche e dalle regole preconfezionate. Al centro di tutto c'è un meraviglioso e sensazionale errore. Una scoperta inaspettata che diventa ragione estetica, obiettivo compositivo, appunto: Beautiful Mistakes; tracce registrate tutte d'un fiato, per conservare l'alchimia espressiva creatasi all'interno della band.

Con distribuzione Audioglobe, e prodotto dall'indie label I dischi del Minollo, il terzo lavoro in studio dei Droning Maud sintetizza il percorso artistico partito con “The World of Make Believe” e consolidato con “Our Secret Code”.

Registrato allo Slam Studio, “Beautiful Mistakes” segna il raggiungimento di una maggiore consapevolezza artistica della band.

Mesmerico ed evocativo, intimo e a allo stesso tempo corale “Beautiful Mistakes” rappresenta un percorso frutto della sintesi naturale di tutte le passate esperienze musicali.

A differenza dei precedenti lavori, Beautiful Mistakes si muove su presupposti precisi; i brani sono autonomi, anche senza arrangiamenti, e la voce diventa la protagonista al centro della composizione.

Con un approccio più scarno e viscerale, "l'errore" estetico diventa la natura dell'ultimo lavoro dei Droning Maud dove si incrociano interrogativi e desideri, esigenza di amare e essere riamati, senso di inadeguatezza a ruoli imposti dalla società per arrivare alla tematizzazione della morte, intesa come dramma dell'assenza.

REFERENCES, singolo di esordio, colpisce per minimalismo, vulnerabilità e forza allo stesso tempo.

DISCOGRAFIA

"The World of make believe" (autoproduzione - 2008)

"Our Secret Code" (Seahorse Recordings - 2013)

"Beautiful Mistakes" (I Dischi del Minollo - 2017)

[info e contatti]

www.facebook.com/DroningMaud

PRESS-REVIEW

INTERVISTA + LIVE @ ALTERNITALIA RADIO CITTA' APERTA

INTERVISTA TRAKS

INTERVISTA SNATURA ROCK

INTERVISTE








Ascolta "Intervista ai Droning Maud (Maurizio Tavani)" su Spreaker.