Articoli

ALTRISUONI GENNAIO

Il programma di gennaio della rassegna "ALTRISUONI"

locandina_gennaio_2012

 

Continua ALTRISUONI, rassegna di altre musiche possibili curata da I DISCHI DEL MINOLLO in collaborazione con l'ABBEY ROAD di Ortona. Una finestra sulle più interessanti e meritevoli produzioni indipendenti.

Stilato il programma di gennaio.

Si inizia giovedì 5 gennaio con i VOINA HEN che sfogano sofferenze, angosce d’anima e corpo, in lingua italiana e sound elettro-grunge, attraverso “slanci esistenziali e critici verso un mondo in rovina, inquadrati dall’occhio vivido dei testi, sorretti da una base strumentale secca e senza troppi fronzoli” (Luca Minutolo – Fuori dal Mucchio, maggio 2011).

http://www.voinahen.com

Venerdì 20 gennaio è la volta di FREI, cantautore emiliano che nel 2009 incide il disco “Canzoni della Penombra” (NDA Inerno 4 Records) con il gruppo Gli Ex, partecipando come Ospiti al Premio Tenco. Il 7 novembre 2011 esce il suo primo disco solista: “SULLE TRACCE DELLA VOLPE”, prodotto e mixato da Loris Ceroni, Master a cura di Mike Marsh del The Exchange Mastering Studios London (Bjork, Oasis, Depeche Mode, Chemical Brother) musiche e testi di Frei. Inoltre hanno partecipato Fabio ‘Mocambo’ Tozzi (Jang Senato) con il suo tocco unico e incisivo; Gianni Perinelli, l’amico girovago e compagno di viaggio nei progetti ‘Coro Corridore’ e ‘Carretti Musicali’, che ha donato il suo più intimo suono; Marcello ‘Jandù’ Detti (DOgs) che ha saputo trasformare temi fischiettati in suoni compositi e pastosi; Francesca Amati (Comaneci), artista che Frei ammira e alla quale ha chiesto di intervenire liberamente, con pensiero e voce, sul brano Bassa Marea.


Si conclude venerdì 27 gennaio con i BUEN RETIRO che sono tornati a lavoro dopo 3 anni con il nuovo album “inPenombra” mixato da Amaury Cambuzat, e che ha visto la luce nel mese di Novembre 2011. "In penombra" è un disco cupo, distillato da una villa in aperta campagna in una quantità indefinita di tempo. Quasi un concept nel quale le tre tonalità di luce, oscurità e semi-oscurità tengono a braccetto disperazione e speranza in un cammino tra alberi e sterrati sotto il manto della luna. La produzione di Amaury Cambuzat ha esaltato la scurezza del suono, compatto e solido, non pesante ed eccessivo. Psichedelìa e post rock. In italiano.
397045_293382054046932_132010986850707_928486_316929505_n
VOINA HEN @ ABBEY ROAD il 5 gennaio 2012
frei__Abbey_Road

FREI live @ ABBEY ROAD il 20 gennaio 2012

Buenretiro__Abbey_Road

BUENRETIRO live @ ABBEY ROAD il 27 gennaio 2012